ALCUNI CONSIGLI PER PIANIFICARE L'ALLENAMENTO

Nel gioco del Golf, come in tutti gli sport agonistici, il gesto tecnico devono essere supportato da una buona preparazione fisica. Ipotizzando di dover affrontare un periodo di gare si dovrebbe eseguire quindi un percorso di formazione oltre che tecnico anche atletico, che preveda un miglioramento delle capacità fisiche richieste dal golf: forza esplosiva, resistenza e mobilità articolare e muscolare.

Premesso che ogni programma di allenamento specifico dovrà essere pianificato dal proprio trainer, il consiglio che segue illustra l'impostazione di una scheda di allenamento a scopo di esempio, e che deve essere svolto dopo una visita medica che assicuri la sana e robusta costituzione del soggetto che andrà ad eseguire tale allenamento.

La scheda si dovrà effettuare per due volte alla settimana, possibilmente prima di andare in campo o campo pratica, in modo da sfruttare il transfer, cioè educare i muscoli allenati a “secco” anche nel gesto specifico del Golf. Questo consiglio andrebbe rispettato soprattutto quando si allenano i muscoli pettorali e bicipiti, in quanto sono destabilizzanti nello swing.

L'articolo continua dopo il banner
putter golf
Autore: Guido Caneo
3 COMMENTI PRESENTI
bputters