GOLF CUORE E CERVELLO

Quando (e come) essere Leoni o volpi

In questa circostanza mi trovo in una buca par 5 di circa 460 mt, non lunga ma tecnicamente molto interessante. Il mio primo colpo con il driver è terminato in una buona posizione, con la palla ben piazzata sul fairway, a circa 200 mt dalla buca. Il green è ben protetto frontalmente da un ostacolo d'acqua e il fuori limite che costeggia la buca termina proprio dietro al green.

golf hole

L'articolo continua dopo il banner
enertor

Si presentano due possibilità:

1- Tentare un secondo colpo aggressivo verso il green, con un ferro lungo o un legno piccolo, che mi consenta di volare oltre l'ostacolo d' acqua, arrivare sul green o li vicino e sperare in un birdie. Il coefficiente di rischio in questo caso è senza dubbio elevato. In caso di errore la mia palla finirebbe nel lago prima del green oppure, se non riuscisse ad arrestarsi in tempo, finirebbe nel più punitivo fuori limite oltre il green. Occorre inoltre considerare che mi trovo alla buca numero 5 e il mio swing potrebbe non essere sufficientemente "caldo" per osare tanto.

2- Più prudentemente, potrei giocare un ferro medio (6-7) una ventina di metri prima dell'ostacolo d'acqua.

In questo modo sarei sicuro di non finire in acqua guadagnandomi una posizione tranquilla dalla quale giocare un approccio alla buca.

Autore: Guido Caneo
NON CI SONO ANCORA COMMENTI
batterie golf