INTERLOCK VS OVERLAP: CHI VINCE?

Scopriamo insieme come impugnano i migliori campioni di golf

img

L'impugnatura delle mani sul bastone è un fondamentale del golf, lo è per i giocatori di tutti i livelli, poiché è l'unico contatto che si ha con l'attrezzo. Una volta si diceva che il grip era l'unico fondamentale che tutti i giocatori forti avevano uguale uno con l'altro, ma non era vero. Come accade per lo swing, i giocatori che prendiamo come esempio, hanno impugnature differenti.

E come accade per lo swing, in alcuni casi i grip sono davvero "poco ortodossi", per non dire proprio brutti. Sono convinto che se il vostro compagno di gara esibisse un grip come quello di Jordan Spieth o Jim Furyk, gli consigliereste una visita urgente dal maestro. Ma ricordate, non esiste un grip giusto in assoluto per tutti, esiste quello perfetto per voi, per la conformazione delle vostre mani e per il vostro swing. Loro (inclusi Spieth e Furyk) hanno trovato quello adatto al loro gioco, voi dovrete trovare il vostro.

Adesso, tra i top players c'è chi ha una impugnatura più o meno forte, chi esercita più pressione, chi impugna più sulle dita e chi più sul palmo, ma soprattutto, i giocatori si dividono tra quelli che impugnano interlock (incrociando il dito indice con il mignolo) e chi invece impugna overlap ( sovrapponendo il dito mignolo all'indice dell'altra mano). Come saprete, esiste un terzo modo di impugnare, il baseball grip (o impugnatura a 10 dita), ma non ricordo esista un solo giocatore del tour ad adottare questa impugnatura, utile per lo più ai neofiti, ai bambini, e a chi ha bisogno di un aiuto in più per generare velocità.

Ma come impugnano i migliori giocatori? E' più diffuso il grip overlap o quello interlock?

Per rispondere a questa domanda ho verificato l'impugnatura di una ventina di giocatori che sono stati tra i primi 50 del ranking mondiale nella loro carriera. I risultati sono visibili nella infografica qui di seguito.

L'articolo continua dopo il banner

impugnature golf dei migliori pro

Come potete vedere dalla grafica, su 20 giocatori, 8 utilizzano il grip interlock e 12 quello overlap. Andando a guardare più in generale, l'impugnatura overlap sembra essere maggiormente diffusa, ma solo di poco.

E' interessante notare che:

  • Molti numeri 1 del Word Ranking adottano l'impugnatura Interlock, come Jack Nicklaus, Tiger Woods, Rory McIlroy e Jordan Spieth.
  • Non c'è alcuna correlazione tra tipo di grip e potenza del giocatore: Bubba Watson e Dustin Johnson ad esempio, impugnano uno interlock e l'altro overlap.
  • Non c'è alcuna correlazione tra tipo di grip e shape preferito (draw, fade)
  • Benché si vedano sempre più campioni impugnare in modo "poco ortodosso", il grip neutro e "scolastico" resta quello largamente più diffuso, con piccole variazioni.
  • Benché si consideri vero che l'impugnatura interlock sia da privilegiarsi in presenza di mani con dita piccole, non c'è alcun riscontro in ciò che fanno i giocatori del tour.

In definitiva, i grandi giocatori hanno scelto il grip che dava loro la miglior consistenza sulla base della lunghezza delle dita e del palmo, ma anche del feeling personale. Ciò che è certo è che tutti i giocatori rispettano una regola: il grip deve mantenersi perfettamente inalterato dal set up fino all'impatto, per mantenere una corretta relazione mani-faccia del bastone.

Go to HOME
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
NON CI SONO ANCORA COMMENTI