L'OFFSET NEI BASTONI DA GOLF, UNA CARATTERISTICA UTILE AGLI SLICER

La maggior parte dei ferri per principianti hanno un offset pronunciato, vediamo perchè

Parliamo ora dell’offset (simile al face progression), caratteristiche che aiutano i giocatori a mandare la palla più dritta. L’offset è più comune sui ferri, ma negli ultimi anni abbiamo visto tornare sul mercato legni con offset. L'offset è la caratteristica che comporta un arretramento della faccia del bastone rispetto allo shaft e quindi alle mani, facilitando notevolmente l'impatto con la pallina soprattutto ai giocatori meno esperti.

Dicevo sopra che l’offset è simile al face progression: il primo è misurato dalla parte anteriore dell’hosel (cavità della testa del bastone dove viene inserito lo shaft); il secondo dal centro dell’hosel. Questa misurazione si riferisce al solito “leading edge” (angolo anteriore basso della faccia del bastone) quindi questa distanza -che va dal leading edge alla parte anteriore dell’hosel- si chiama offset; aiuta i giocatori afflitti dallo slice, in quanto consente al giocatore di avere un poco di tempo in più rispetto ai bastoni non dotati di offset/face progression per ruotare la faccia del bastone e riportarla square (dritta) all' impatto, con conseguente riduzione dello slice.

L'articolo continua dopo il banner

offset nei legni Anche la traiettoria della palla verrà influenzata dall’offset, in quanto anche il centro di gravità verrà riportato più lontano dalla faccia del bastone, consentendo traiettorie più alte. La mancanza di offset, per quanto enunciato sopra, sarà quindi più adatta a giocatori più abili, che avranno a disposizione traiettorie più basse e una palla che sarà più soggetta agli effetti impartiti dalle mani del giocatore.

Caneo Golf in collaborazione con Piero Maina – PCS (The Professional Clubmaker’s Society) Advanced Professional "Class A" Clubmaker

Autore: Guido Caneo
NON CI SONO ANCORA COMMENTI
batterie golf
Accetta tutti i Cookie
Preferenze Cookie