LA TORSIONE DELLO SHAFT

Il torque, la resistenza dello shaft all'avvitamento

golf shaft torqueVeniamo alla torsione (Torque), cioè la resistenza dello shaft durante il downswing/impatto all’avvitamento su se stesso. Infatti il peso della testa del bastone applicherà una forza notevole all’impatto e quindi anche in questo caso se non all’altezza della situazione assisteremo a colpi che andranno fuori linea. Il problema era maggiore con gli shaft in grafite di prima generazione, ma in seguito, avendo maggiore expertise sulla costruzione e sul modo di orientare le fibre, anche con la grafite si è riusciti ad avere shaft con torsione minima 1,5° fino ad un massimo di 8°. Con l’acciaio, proprio per la natura costruttiva il range sarà più ristretto: da 2° a 3.5°.

Anche per la torsione sarà logico che un giocatore estremamente potente, con un downswing irruente ed un rilascio ritardato dei polsi, utilizzi shaft con un torque più basso (meno gradi = più resistenza alla torsione), ma come linea orientativa, diciamo che un giocatore con tempo veloce ed uno swing aggressivo, non avrà sorprese se il suo range di torque sarà compreso tra 1,5° fino a 4,5°/5°.

L'articolo continua dopo il banner

Viceversa, un giocatore con velocità più basse (sotto le 85mph con il drive), farà bene a scegliere shaft con torque superiore a 3°, se non vorrà ottenere sensazioni sgradevoli all’impatto anche quando il colpo effettuato sia perfetto.

Autore: Guido Caneo
NON CI SONO ANCORA COMMENTI
training aids
Accetta tutti i Cookie
Preferenze Cookie