POTENZA, CONTROLLO E RIPETITIVITÀ: I TRE CARDINI DELLO SWING NEL GOLF

Ogni swing per consentire buone performance deve soddisfare questi tre requisiti:

  • Potenza
  • Controllo
  • Ripetitività

leggi dello swing Il gioco del golf, di fatto, consiste proprio nel lanciare una pallina alla distanza e direzione desiderata, in ripetizione fino a completamento del giro. Grazie alle conoscenze di fisica e biomeccanica applicata allo swing si è potuto creare un modello idealmente perfetto di esecuzione dello swing. Questo modello è però chiaramente vincolato alla teoria.

E' importante comprendere che lo swing corretto è semplicemente quello che soddisfa con ripetitività le caratteristiche di direzione e distanza desiderate. Ogni giocatore dovrebbe conoscere i fondamentali dello swing ma allo stesso tempo dovrebbe forgiare il suo swing adeguandolo alle proprie caratteristiche fisiche. Chi cerca di contrastare la propria tendenza naturale commette un errore.

Capiamoci, questo non significa che occorra accettare i propri errori tecnici e lo swing sbagliato, ma comprendere la reale differenza tra uno swing "bello" esteticamente, ed uno swing efficace tecnicamente. Ciò che conta davvero nel gioco del golf è il saper eseguire uno swing efficace (perchè soddisfi le caratteristiche di potenza e precisione) e saperlo ripetere con continuità e in tutte le circostanze di gioco. E solo uno swing che tenga conto delle proprie caratteristiche fisiche può dare garanzie di continuità.

pryngeps
Autore: Guido Caneo
NON CI SONO ANCORA COMMENTI
batterie golf