LO SWING...AL MICROSCOPIO

Le posizioni importanti dello swing

Lo swing che sto per illustrarvi qui di seguito, rappresenta un valido esempio a cui ispirarsi. Tuttavia, come abbiamo già imparato, non esiste un grip, set up, allineamento, backswing o swing in generale giusto a priori. Potrei elencarvi decine di campioni che eseguono swing molto differenti da quello che sto per illustrarvi. Tuttavia, difficilmente un neofita otterrebbe velocemente risultati soddisfacenti se imitasse lo swing di Jim Furyk, Bubba Watson o Dustin Johnson. Dunque, se di riferimenti avete bisogno, prendete come esempio uno swing geometricamente lineare, che vi permetta di creare solide basi tecniche.

Posizione di set up

swing posizione di set up In questa circostanza il giocatore si trova in una posizione che deve garantire stabilità ma allo stesso tempo deve consentire l'esecuzione dinamica del caricamento che di li a breve andrà a cominciare. E' indiscutibile che il corpo, per permettere una corretta azione di rotazione debba sistemarsi di fronte alla palla con il peso gravante sul collo dei piedi, mai sui talloni. L'inclinazione della schiena verso la pallina dipenderà principalmente dal bastone che utilizziamo: più sarà corto e più la schiena sarà inclinata verso la pallina. Vi gioverà ricordare che è assolutamente sbagliato "portare indietro" il sedere cercando di creare angoli tra schiena e gambe. Portare il bacino in retroversione, infatti, riduce la capacità rotativa della schiena.

Cercate una posizione atletica e stabile, dove gambe e spalle siano pronte ad iniziare il loro movimento di rotazione. Una immagine semplice? Siete mai stati in barca? Ecco, immaginate di riproporre la stessa posizione di stabilità ed equilibrio.

Lo stacco del bastone - Take Away

lo stacco del bastone take awayIl corpo ha avviato lo swing. Le spalle hanno iniziato a ruotare, e questa azione ha "trascinato" le braccia e il bastone. Le mani non hanno modificato la posizione della faccia del bastone, che in questo punto del movimento ha la stessa inclinazione della schiena. Questa è la posizione corretta da ricercare. Nessuna rotazione delle braccia, nessun movimento "sporco" dei polsi.

L'articolo continua dopo il banner

Apice del backswing

posizione di apice del backswing Per apice del backswing si intende il momento in cui il bastone effettua il cambio di direzione, e si trova perciò in una posizione di stallo. A questa posizione il giocatore arriva mettendo in moto la rotazione delle spalle che, a sua volta, genera lo spostamento e il sollevamento delle braccia. Le spalle hanno effettuato una rotazione di circa 85-90°, mentre i fianchi circa 45°. Non esiste una quantità giusta di rotazione dei fianchi. Ma sono convinto di questo, la giusta quantità di rotazione dei fianchi per un giocatore, è quella che gli permette di ruotare le spalle di circa 90gradi, o comunque quanto necessario per ottenere potenza. Tenetelo a mente!

Come detto in precedenza, potrete trovare grandi giocatori con differenti posizioni all'apice del backswing. ma ciò che io ritengo molto importante per ottenere dei risultati corretti, è la corretta posizione e il corretto angolo dei polsi all'apice del backswing. In una posizione corretta, i polsi si trovano in una condizione in cui il sinistro è perfettamente piatto o appena flesso, il destro esteso, con poca deviazione radiale. La spalla destra è ruotata internamente per permettere un miglior controllo del bastone.

Posizione pre impatto

posizione appena prima dell'impatto E' iniziata la discesa sulla palla. Il centro della massa (COM) del bastone si è mosso arretrandosi e appiattendo lo shaft, le mani hanno applicato una forza verticale leggermente orientata verso la pallina.  Il vero motore del downswing sono le gambe e i fianchi, i quali hanno il compito di riportare immediatamente il piede sinistro ad un corretto appoggio sul terreno. Fianchi e spalle stanno ruotando in modo costante per garantire un attraversamento della palla solido e potente. Il corpo "ruba" potenza dal terreno (Ground reaction force), in questa fase il giocatore sembra abbassarsi per caricarsi di energia che trasferirà alla palla all'impatto. In una tipica e  corretta sequenza cinematica, ad iniziare il downswing saranno i fianchi, poi le spalle, poi le braccia e infine il bastone.

Posizione di impatto

posizione di impatto nel golf Dal fotogramma precedente braccia e polsi hanno cominciato il "release" (rilascio) del bastone, per permettere alla faccia del bastone di ritornare dritta nel momento di impatto. Il polso destro è nella sua massima deviazione ulnare e sta perdendo la sua estensione. I fianchi, vero propulsore di velocità nel downswing sono ruotati verso l'obiettivo rispetto alla posizione di partenza, le spalle  stanno ruotando attraverso la palla per consentire alle braccia e al bastone di attraversare la palla con velocità. La spalla sinistra è più alta della destra. In questa posizione, il braccio sinistro è disteso e forma con il bastone una linea dritta. Il braccio destro invece, è semiflesso, pronto a distendersi completamente attraverso l'impatto con la pallina. Ricordate, la posizione che il corpo deve assumere all'impatto NON deve essere la stessa della posizione di partenza.

Follow trough

follow trough position In questa fase anche il braccio destro, che fino all'impatto era piegato, si va a distendere per consentire il completo rilascio e la chiusura della faccia del bastone. Il tallone destro, sollevandosi e ruotando verso l'obiettivo, promuove il completo spostamento del peso verso il lato sinistro.

Le spalle stanno continuando la rotazione per dare progressione al colpo. Tutto il peso si trova sul piede sinistro e da questo momento in poi inizia la fase di decelerazione del corpo e del bastone per completare lo swing.

Posizione di finish

posizione finale dello swing Questa è la posizione finale dello swing. Il corpo, in equilibrio, è completamente ruotato verso l'obiettivo. Solo in questo momento il giocatore inizia a raddrizzare la schiena per prendere una posizione più comoda e rilassata.

Aiutaci a migliorare, compila il nostro sondaggio
Autore: Guido Caneo
5 COMMENTI PRESENTI
training aids
Accetta tutti i Cookie
Preferenze Cookie